Accade spesso ormai, in questa era telematica, di ricevere numerose e-mail da mittenti sconosciuti che contengono pubblicità, link e allegati.Alcune di queste mail sembrano essere mandate da istituti considerati affidabili, quali possono essere banche, uffici postali etc. Bisogna diffidare soprattutto da queste.

Spesso infatti le mail che consideriamo ’sicure’ sono quelle che presentano una truffa, lo scopo infatti di queste mail è quello di carpire i dati della nostra carta di credito.
Banche e Poste Italiane non inviano mai informazioni importanti via mail, e anche se avete aperto un conto di recente è bene non fidarsi, perchè dati così preziosi non vengono mai trasmessi in posta libera, perchè altrimenti sarebbero soggetti alla visibilità di chiunque abbia dimestichezza con le frodi informatiche.

Spesso queste mail truffa hanno poi errori macroscopici nella sintassi, e da li possiamo ben capire che un istituto serio non farebbe mai cose grossolane del genere.
Inoltre ti può capitare di ricevere una mail da parte di una banca con cui non abbiamo nessun contatto. Li capiamo subito che si tratta di una truffa, e abbiamo il dovere di cancellarla subito per non correre rischi.

Lo scopo di questi truffatori è rubare i dati personali della propria vittima, per poi utilizzarli per ripulire il conto corrente bancario. Spesso ci può capitare di essere adescati con dei presunti premi, in cui ci dicono che poichè siamo clienti affidabili abbiamo un bonus di 100 euro da prendere, e ci invitano ad inserire i nostri dati online. Be queste cose non possono accadere, quindi non lasciatevi adescare.