Se si è clienti Telecom business, si possiede quindi una partita iva, ma si vuole passare la linea all’uso domestico, cioè a quello che in gergo tecnico viene chiamato residenziale, se ne può fare richiesta direttamente alla Telecom seguendo appositi canali.

Per prima cosa bisogna chiudere la propria attività commerciale, perchè usare una linea residenziale in un’attività comporta una penale. Dopo il declassamento è infatti molto probabile che riceviamo un controllo da parte del gestore telefonico, ed è quindi meglio non rischiare solo per risparmiare una decina di euro al mese, perchè la multa è molto più salata.
Una volta cessata l’attività si può telefonare al 191, il numero del servizio clienti business di Telecom, e seguire la voce guida fino a parlare con un operatore.
L’operatore prenderà i vostri dati e vi spedirà tramite posta elettronica o cartacea dei moduli che dovrete firmare e rispedire. Sono circa 15 pagine.

Questo modulo può essere anche rispedito via fax al numero che vi darà l’operatore.
La procedura viene effettuata in circa 2 mesi, qualche volta dura meno.

Una copia del modulo, per conoscenza, deve essere inviata a telecom italia s.r.l. al numero di fax 800000544.
Dopo circa 15 giorni dalla richiesta è utile fare una chiamata di sollecito al 191, in modo che la pratica venga caldeggiata, in quanto altrimenti trascorreranno dei mesi.
Una volta passati al residenziale, si potrà godere di tutte le agevolazioni legate a quel tipo di contratto.