Aprire un conto BancoPosta è un’operazione abbastanza semplice ma, come tutti i contratti, dobbiamo prestare attenzione su alcune parti. Vediamo, quindi, come richiedere i moduli di apertura del conto e conosciamo tutti i servizi ed i costi del servizio

Per aprire un conto BancoPosta recati all’ufficio Poste Italiane più vicino e richiedi il Modulo per l’apertura del conto corrente. Di solito esistono sportelli preferenziali per gli aspiranti correntisti dove questi vengono assistiti passo passo nell’apertura del conto. Informati bene prima di fare una fila chilometrica e poi venire dirottato altrove.

Individuato lo sportello giusto ti saranno sottoposti i moduli da firmare. Ci sono da mettere un bel po’ di firme e ti consiglio di leggere attentamente tutto quello che andrai a firmare. In generale Poste Italiane ti informa dei costi e dei diritti e doveri di entrambe le parti. Come saprai il costo di un conto BancoPosta è di circa 30 euro all’anno. Contestualmente all’apertura del conto avrai diritto a ricevere una carta di credito, un blocco degli assegni e il lettore BancoPosta per la sicurezza delle operazioni online.

Letti e firmati i moduli puoi consegnare il tutto all’operatore, insieme alla tua Carta di Identità e Codice Fiscale. Da un po’ di tempo a questa parte, però, prima di procedere all’attivazione il correntista è obbligato ad attivare, contestualmente al conto, anche una carta PosteMobile, che gli consentirà di effettuare molte operazioni via telefono. Fai molta attenzione ai piani tariffari e leggi bene il nome stampato sull’attivazione prima di firmare. I nomi sono molto simili e potrebbero trarti in inganno.

Completate tutte le procedure, ti saranno fornite, secondo le leggi vigenti, le norme in materia di trasparenza bancaria. Leggile, sono molto utili per individuare i costi di tutte le operazioni che puoi fare. Non dimenticare, inoltre, di chiedere l’attivazione di un profilo per il sito di Poste Italiane, dal quale potrai compiere numerosissime operazioni online con il tuo conto.